1

Niente mail o telefonate: prendi un appuntamento, anticipandogli che devi discutere della tua salute e assicurandoti che lui possa dedicarti tutto il tempo possibile.

2

Non servono lunghi discorsi o “prove”. Vai dritto al sodo con spontaneità: non devi vergognarti di pronunciare le parole cancro o chemioterapia.

3

Proponigli di tenerlo aggiornato su operazione, esami e terapie e mandagli sempre la documentazione necessaria per avere le tutele di cui hai diritto.

4

Mostrati propositivo e ottimista sul futuro: il lavoro può diventare un’isola da cui tenere fuori preoccupazioni e paure.

5

Dopo aver informato il tuo capo, parlane anche con i colleghi, iniziando da quelli che senti più vicino. Potranno anche aiutarti a livello pratico nei prossimi mesi, per esempio con le ferie o i permessi “sospesi”: in pratica, possono donarti i loro.