Cancro: via la paura in 5 mosse

3 Minuti29 Dicembre 2022

cancro e paura recidiva


La cancer coach Mara Mussoni ti regala gli esercizi per allontanare ansia e timori

La paura dei controlli, il timore di star male, l’incubo di una recidiva. Quando hai un tumore, il terrore sembra il tuo nuovo amico-nemico, che accompagna ogni giornata. Stai tranquilla, siamo qui per aiutarti. Lo slogan di questo articolo, infatti, è Cancro: via la paura in 5 mosse. Ed è possibile grazie agli esercizi della nostra cancer coach Mara Mussoni. “Si tratta di esercizi facili e adatti a tutti, che diventano una piccola routine quotidiana”. Allora, prendi carta e penna, leggi qui sotto e inizia.

1

Scrivi l’elenco delle paure: elencale tutte, dalle più piccole alle più angoscianti. Fallo di getto e non ‘selezionare’, mettendo anche quelle che non sono per forza legate alla malattia. Poi rileggi questo elenco con calma, tutte le volte che se senti il bisogno. Vedrai che anche solo questo semplice gesto di metterle per iscritto, ti farà prendere consapevolezza e ti farà sentire meno in balia dell’ignoto. Ora i tuoi nemici hanno un nome e un volto.

2

Poi depotenziale pensando al presente: riprendi in mano l’elenco delle paure e indeboliscile. Il trucco è pensare al presente: per esempio, se il controllo è tra un mese, ripetiti che tu devi vivere il ‘qui e ora’: quello che hai da fare oggi, le persone e gli affetti che ti stanno accanto. Nella tua giornata, nel presente, non ci può essere spazio per i timori.

3

Impara che la paura ti fa anche ‘agire bene’:  la paura, come ogni emozione, ha anche un risvolto positivo. In pratica, come insegnano gli scienziati, è un pensiero che ci fa agire, un campanello d’allarme che ci fa scattare. Hai paura del controllo o della recidiva? Agisci per arrivare a questi momenti al meglio: segui le cure e i consigli dell’oncologo, mangia bene, fai movimento…

4

Scrivi l’elenco dei ‘101 desideri’: prendi ancora carta e penna e divertiti a scrivere di getto i tuoi 101 desideri. Non porti limiti e lasciati andare: vincere al Superenalotto, andare alle Maldive, cenare con il tuo attore preferito… Fantasticare ha un effetto benefico perché allontana la mente dai pensieri negativi.

5

Usa questo elenco per distrarti nei momenti da incubo come esami, controlli o notti insonni: quando sei in ospedale per la Tac o gli esami del sangue o se ti svegli di notte in preda all’ansia, riprendi subito il tuo magico elenco dei 101 desideri. Leggendolo, ti distrai e riporti la mente a pensieri positivi e leggeri. Così l’ansia se ne va.

Hai fatto questi esercizi? Ti sono stati utili? Raccontacelo e sei hai domande per la nostra cancer coach mandaci una mail a info@koalastrategy.com.