capelli le 5 cose da sapere

Capelli, le 5 cose da sapere prima di iniziare la chemioterapia

3 Minuti23 Giugno 2022

capelli


Ecco le tips dell’esperta Alma Crisafi

L’immagine non è un dettaglio. Il viso, i capelli, il look: sono tutti elementi importanti che definiscono la tua identità e che non possono essere sottovalutati durante il percorso oncologico. Già, hai tutto il diritto di sentirti ‘a posto’ anche mentre fai la chemio, di guardarti allo specchio senza vergogna, tanto che oggi anche il personale medico è attento a questo aspetto, soprattutto quando arriva il momento di iniziare le terapie e di preoccuparsi per i capelli.

Allora, abbiamo chiesto aiuto a una super esperta del settore: Alma Crisafi, tecnico di protesi capillari e anima di NaturElle, azienda nata 11 anni fa. “Mi occupavo di protesi e un giorno una carissima cliente mi ha confessato di avere un carcinoma al seno. Era terrorizzata e l’ho accompagnata personalmente a scegliere la parrucca. In quel momento ho capito che a questi pazienti serve qualcosa in più: prodotti perfetti e tanta empatia”. E grazie a queste doti, Alma ti regala le 5 cose da sapere prima di cominciare la chemioterapia.

1

Non rasare:“una volta c’era questa abitudine. Oggi sappiamo che è inutile. Anzi, se tagli a zero, lo stelo del capello rimane comunque lì, sotto la cute, e non permette al capello stesso di cadere poi naturalmente, con il rischio di sentire bruciore, formicolio e, in alcune casi, causare una follicolite, un’infezione della zona. Meglio lasciare sempre almeno un centimetro e mezzo di lunghezza”.

 

2

Idrata la cute: “una volta che i capelli sono caduti naturalmente, lava la zona con il classico detergente delicato e tienila idratata, usando una crema. Va benissimo, per esempio, l’olio di jojoba”.

3

Fai pure la tinta: “sfatiamo un tabù: i nuovi capelli si possono colorare e l’ammoniaca non è un problema, come dimostrato ormai da tantissimi studi. Certo, se una persona è allergica non può usare tinte di questo tipo e allora è meglio testare prima qualsiasi prodotto sulla pelle. Ma se non hai mai avuto problemi, e sulla cute non hai escoriazioni, i capelli possono essere colorati già dopo il primo centimetro di crescita”.

4

Non tagliare i nuovi capelli: “all’inizio, la chioma sarà più sottile e il colore più indefinito perché appunto deve ripigmentarsi, ovvero riprendere il suo tono naturale. Ma tagliarla, o peggio ancora rasarla, è inutile. Meglio avere pazienza: aspetta un paio di mesi, al massimo tre, e i capelli torneranno in salute”.

5

Non usare prodotti inutili: “shampoo e creme rinforzanti o miracolosi servono a poco. Anche in questo caso, la chioma tornerà forte e lucente pian pano, alla fine delle terapie”.