come dirlo al capo - cancro

Come dire al datore di lavoro che hai il cancro

1 Minuti2 Febbraio 2022

Come dirlo a...

come comunicare il tumore al lavoro


E’ l’ultimo passo. Dopo aver confessato ai tuoi cari e ai figli che hai un tumore, ora ti chiedi come dire al datore di lavoro che hai il cancro.

E’ un peso che ti risparmieresti volentieri, soprattutto se con questa persona non hai un buon rapporto, ma è necessario farlo per poter usufruire di permessi, congedi e di tutti i diritti che la legge prevede per i pazienti oncologici.

1

Niente mail o telefonate: prendi un appuntamento, anticipandogli che devi discutere della tua salute e assicurandoti che lui possa dedicarti tutto il tempo possibile.

2

Non servono lunghi discorsi o “prove”. Vai dritto al sodo con spontaneità: non devi vergognarti di pronunciare le parole cancro o chemioterapia.

3

Proponigli di tenerlo aggiornato su operazione, esami e terapie e mandagli sempre la documentazione necessaria per avere le tutele di cui hai diritto. Intanto, inizia anche tu a informarti presso l’Inps.

4

Mostrati propositivo e ottimista sul futuro: il lavoro può diventare un’isola da cui tenere fuori preoccupazioni e paure.

5

Dopo aver informato il tuo capo, parlane anche con i colleghi, iniziando da quelli che senti più vicino. Potranno anche aiutarti a livello pratico nei prossimi mesi, per esempio con le ferie o i permessi “sospesi”: in pratica, possono donarti i loro.