La protesi perfetta dopo la mastectomia La fa la stampante

La coppa perfetta dopo la mastectomia? La fa la stampante 3D

3 Minuti11 Ottobre 2022

mastectomia


Il progetto italiano ONEBra cerca tester: vuoi provarla anche tu?

Segni particolari: personalizzata, confortevole e traspirante. Sono gli aggettivi che descrivono alla perfezione ONEBra, la prima coppa fatta su misura in Italia per tutte le donne che hanno subito una mastectomia per un tumore al seno. L’idea porta la firma di Sofia Santi, ingegnera 30enne, e nasce dall’amore che lega madre e figlia. Non solo: può ‘coinvolgere’ anche te… Leggi fino in fondo e capirai perché.

I primi passi ONEBra li ha mossi due anni fa, grazie a un programma per start-up a Trento. “In quel periodo mia mamma era stata operata per un carcinoma” racconta Sofia Santi. “E’ stata seguita molto bene, ma purtroppo la mastectomia le ha lasciato un’asimmetria dei seni. Ha provato diverse protesi, come quelle esterne in silicone, ma nessuna risolveva il suo disagio, che la faceva sentire male anche a livello psicologico. Così mi è venuta l’idea di una protesi davvero personalizzata, su misura, da realizzare grazie alla stampante 3D”.

“La paziente deve solo scaricarsi una app semplice che fa la scansione del suo seno in modo veloce e attento alla privacy. Ce la invia come un'immagine e da qui noi elaboriamo con il nostro software la coppa perfetta, che viene poi creata con la stampante 3D"

Sofia lavora al Dipartimento di Ingegneria industriale a Trento e l’innovazione è il suo mondo. In squadra con lei ci sono Silvia Chiera, esperta di biomateriali e tecnologie biomediche; poi Giulia Faoro, fantastica business developer del team e il mago dell’informatica Danilo Tomasoni, che ha creato il software della coppa. “Praticamente la paziente deve solo scaricarsi una app molto semplice che fa la scansione del suo seno in modo veloce e attento alla privacy” prosegue Sofia. “Ce la invia come un’immagine e da qui noi elaboriamo con il nostro software la coppa perfetta, che viene poi creata con la stampante 3D. Infine, la protesi viene inserita in un reggiseno speciale, molto bello e femminile. Il risultato? L’asimmetria del seno non c’è più e la donna si sente a suo agio”.

Il prototipo è già testato proprio da una paziente speciale, la mamma di Sofia, che è rimasta super soddisfatta. Ma per arrivare sul mercato deve essere convalidato su altre persone. E qui arriva il bello: se vuoi provare questa coppa su misura, sei la benvenuta. Basta scrivere una mail a a info@onebra.it, così riceverai tutti i dettagli e potrai trasformarti in tester di questo prodotto unico. “Saremo in vendita al più tardi nella primavera 2023 ad un prezzo equo grazie all’uso della stampante 3D che abbatte costi e sprechi” conclude Sofia. “E sul nostro sito https://www.onebra.it lanceremo una community per rendere le donne sempre più informate e supportate”.