Cancro e unghie le 7 cose da sapere

Cancro e unghie, le 7 cose da sapere

3 Minuti15 Novembre 2022

ricostruzione unghie e chemioterapia


I consigli della beauty coach per prendersi cura di mani e piedi durante le terapie oncologiche

I capelli, le ciglia e le sopracciglia. Sono tanti, tantissimi, gli aspetti di cui occuparti quando hai un tumore, ti stai sottoponendo alle terapie e devi fare i conti con gli effetti collaterali delle cure. Allora, se stai pensando al tuo benessere non dimenticare le unghie. “Si tratta di una delle parti più aggredite dalle terapie” spiega la nostra beauty coach Myriam Mazza, responsabile del progetto di dermocosmesi oncologica Ricomincio da Me. “Diventano molto fragili, si sfaldano, si macchiano e cambiano colore. Spesso, poi, si distaccano. Questi disturbi a volte continuano anche dopo la fine delle cure. Ecco perché è importantissimo prendersi cura delle unghie di mani e piedi. Seguendo questi consigli, che ho testato con successo su tante pazienti, non avrai problemi”.

1

Puliscile con lo spazzolino: l’igiene è fondamentale perché lo sporco porta batteri che causano infezioni. Allora, lava spesso le mani con acqua tiepida e con un detergente oleoso. Una volta al giorno, pulisci le unghie con uno spazzolino, che userai solo per questo scopo.

2

Asciugale con il phon: anche l’umidità porta i batteri, quindi mani, piedi e unghie vanno sempre tamponati con attenzione. Vuoi un trucco veloce? Fallo con il phon.

3

Usa la vitamina E: bisogna idratare le unghie con prodotti emollienti. Sono perfetti gli olii protettivi a base di vitamina E, da mettere e spalmare bene anche sulle cuticole.

4

Dagli la forma giusta (rotonda): in questo periodo le unghie vanno tenute corte e rotonde, senza spigoli che tagliano la cute. Non toccare e tagliare le cuticole perché rischi di creare piccoli traumi nella zona e causare poi infezioni.

5

Vai da un’estetista specializzata: quando segui le terapie è meglio evitare il fai da te e andare da un’estetista specializzata in estetica oncologica per fare manicure e pedicure. Trovi quella più vicino a te sul sito di APEO (per conoscere APEO, guarda l’intervista che abbiamo fatto con loro qui). Se devi fare qualche aggiustatina casalinga, usa una lima super delicata, i bastoncini d’arancio per spingere le cuticole e un buon olio emolliente.

6

Dimentica il semipermanente: il semipermanente va archiviato almeno per un anno perché è uno smalto troppo aggressivo. Vietata anche la ricostruzione delle unghie.

7

Scegli lo smalto con il silicio: ti piacciono le unghie colorate e trendy? Lo smalto non è tabù ma compra quello con silicio, vitamina E e filtri solari e senza canfora e formaldeide. Così le tue unghie saranno sempre protette al meglio.

Se hai domande per la nostra beauty coach, scrivile subito a info@koalastrategy.com.